Categories
General Itallian

Learn Italian Idioms

Ciao Bella
Click HERE
Categories
Food General Itallian

Comfort food – Pasta e fagioli

Pasta e fagioli
On a cold night nothing is more comforting.
Click on the image above to read the article.
Categories
Art Itallian Roma Rome

Sistine Chapel comes to Baton Rouge

 Comments? 

PHOTO BY ROBIN MILLER

Les Crooks, left, interim general manager of the Raising Cane’s River Center, and Paul Arrigo, right, president and CEO of Visit Baton Rouge, unveil the poster for ‘Michelangelo’s Sistine Chapel: The Exhibition,’ as costumed actors watch. The exhibit is coming to the River Center in April 2020.

Click on the image above to learn more about the traveling exibit.

Categories
History Immigrants Itallian United States

Heard on Fresh Air

Click here for highlights from the NPR interview with Daniel Okrent.

Or click on the arrow below to listen to the interview.

Categories
Food Itallian Italy Sicily Traditions

Cuccidati o Fig Newton?

Cuccidati - Sicilan Cookies
I cuccidati, detti anche bucellati, sono biscotti siciliani con pasta burrosa e farcitura a base di fichi, noci e spezie. Alcune ricette includono anche le date. Questi ingredienti possono essere ricondotti all’influenza araba sulla Sicilia, che fu governata dai Mori nel IX e X secolo.
Fig Newtons
Biscotti americani: Fig Newton

L’iconico Fig Newton è stato uno dei primi prodotti commercialmente cotti in America e il risultato fortuito della fusione di un produttore di biscotti a Philadelphia, un inventore della Florida , e una fusione massiccia di oltre 100 panetterie a New York e Chicago.

Allo stesso tempo, e probabilmente per l’umile Fig Newton, la leggendaria azienda di panificazione di Nabisco aveva le sue radici. La sua panetteria a Chicago oggi è la panetteria più grande del mondo, con oltre 1.200 lavoratori e produce 320 chili di snack ogni anno.

La ricetta per il ripieno di fichi fu ideata da Charles M. Roser, un biscotto nato nell’Ohio. Roser ha lavorato per una panetteria a Philadelphia che ha venduto la sua ricetta alla compagnia Kennedy Biscuit. Anche se si dice che il biscotto abbia preso il nome dal fisico pionieristico Isaac Newton, infatti, Kennedy Biscuit chiamò il biscotto Newton dopo la città del Massachusetts. La società con sede a Boston aveva l’abitudine di nominare i loro biscotti dopo le città locali, e avevano già biscotti chiamati Beacon Hill, Harvard e Shrewsbury quando fu creato il Newton.

Probabilmente Roser ha basato la sua ricetta sui rotoli di fico, fino ad allora un biscotto locale e fatto in casa portato negli Stati Uniti da immigrati britannici. Il biscotto è costituito da una pasta friabile con un cucchiaio di fichi al centro. Le ricette di Nabisco sono (ovviamente) un segreto, ma copie moderne suggeriscono che si inizia con i fichi secchi della missione, e si aggiungono la salsa di mele e il succo d’arancia e un po ‘di scorza d’arancia mentre si lavora il frutto. Altre ricette esotiche aggiungono le date di Medjool, il ribes e lo zenzero cristallizzato e forse alcune mandorle macinate.

La produzione di Fig Newton è stata resa possibile dalla creazione dell’inventore della Florida James Henry Mitchell, che ha rivoluzionato il business dei biscotti confezionati costruendo un apparato in grado di creare una crosta di biscotti vuota e riempirla con conserve di frutta. La sua macchina funzionava come un imbuto all’interno di un imbuto; l’imbuto interno forniva marmellata, mentre l’imbuto esterno pompava fuori l’impasto. Ciò ha prodotto una lunghezza infinita di cookie pieni, che potrebbero poi essere tagliati in pezzi più piccoli.

Alla fine del 19 ° secolo, i panifici iniziarono a fondersi, per produrre in massa biscotti per un fiorente mercato della classe media. Nel 1889, William Moore di New York acquistò otto panetterie per avviare la Biscuit Company di New York (tra cui Kennedy Biscuit), e nel 1890 Adolphus Green, con sede a Chicago, iniziò l’American Biscuit Company, fondendo 40 panifici del Midwest.

Fu una partita fatta in cielo: nel 1898 Moore e Green si fusero, facendo diventare National Biscuit Company, o NBC tra gli acquisti le macchine della ricetta dei biscotti di Mitchell e Roser. Fu anche acquistata la macchina di Mitchell per i wafer di zucchero; NBC ha iniziato la produzione di massa di wafer di zucchero nel 1901. Sia Mitchell che Roser sono andati via ricchi

Nel 1898, la NBC aveva 114 panetterie e un capitale di 55 milioni di dollari. Hanno costruito un enorme panificio nel centro di New York, quello che è oggi il Chelsea Market, e hanno continuato ad espanderlo. Il capo architetto di questo progetto era Adolphus Green, e ha insistito sulle ricette standard per i prodotti della NBC. Continuarono a fabbricare due prodotti di grande successo che le piccole aziende di panificazione avevano fatto: Fig Newton (aggiunsero il Fico al nome quando il biscotto ricevette buone recensioni) e le Saltine Premium.

Un nuovo biscotto chiamato Uneeda Biscuit fu introdotto nel 1898 e, nonostante il nome sciocco, NBC aveva persino un caso di violazione del copyright rispetto ai concorrenti che chiamavano i loro biscotti Uwanta e Ulika. Nel 1903, la NBC introdusse Barnum’s Animal Crackers nella famosa scatola decorativa che assomigliava ad una gabbia da circo piena di animali; e nel 1912, introdussero sia i biscotti frollini Lorna Doone sia l’inarrestabile Oreo

Nabisco ha iniziato a sostituire la marmellata di fichi nel suo biscotto con lamponi, fragole e mirtilli, nonché un aroma di mela alla cannella negli anni ’80. Nel 2012, ancora una volta hanno lasciato cadere il “Fico” dal nome perché, come ha detto lo specialista Kraft Gary Osifchin al New York Times , volevano cambiare il cuore del marchio in frutta. “Sarebbe stato difficile per noi far avanzare il marchio Newton con il bagaglio del fico.”

Nabisco ha iniziato a sostituire la marmellata di fichi nel suo biscotto con lamponi, fragole e mirtilli, nonché un aroma di mela alla cannella negli anni ’80. Nel 2012, ancora una volta hanno lasciato cadere il “Fico” dal nome perché, come ha detto lo specialista Kraft Gary Osifchin al New York Times , volevano cambiare il cuore del marchio in frutta. “Sarebbe stato difficile per noi far avanzare il marchio Newton con il bagaglio del fico.”

Articolo di Mary Bellis